Loading...

Loading...

CEOforLIFE premia Avanade per l’impegno nell’Employee Wellbeing

  • Scritto lunedì 25 luglio 2022
  • Tempo stimato di lettura 5 minuti
CEOforLIFE Premio per Employee Wellbeing

CEOforLIFE premia Avanade per l’impegno nell’Employee Wellbeing

SDGs Ambassador e CEOforLIFE Italy Award sono i premi ricevuti quest’anno per il nostro impegno e i risultati ottenuti nel miglioramento del benessere dei dipendenti.

I riconoscimenti alle iniziative firmate Avanade

Qualunque organizzazione voglia oggi instaurare un modello di Business Responsabile deve dare priorità al benessere dei dipendenti. Un tema per il quale Avanade ha ideato e messo in atto strategie HR mirate e alla base del progetto “Strategie di Employee Wellbeing: come migliorare il benessere dei dipendenti e promuovere un Business Responsabile”.

Grazie a questo impegno e ai risultati raggiunti, Avanade si è aggiudicata due importanti riconoscimenti: il premio SDGs Ambassador Award e il CEOforLIFE Italy Award 2022.

I CEOforLIFE Awards sono un prestigioso riconoscimento assegnato ai CEO che hanno stabilito nuovi standard di eccellenza attraverso iniziative volte a un futuro migliore e più sostenibile. La comunità di CEOforLIFE riunisce i CEO delle maggiori aziende attive sul mercato italiano e impegnate nello sviluppo di un Business Responsabile e in grado di dare un forte contributo al raggiungimento degli SDG definiti dalle Nazioni Unite nell’Agenda 2030.

A ritirare, in marzo, l’SDGs Ambassador Award, nel corso della cerimonia Global Awards, il nostro amministratore delegato, Emiliano Rantucci. In questa occasione, Emiliano ha sottolineato come, per avere un impatto umano autentico, le aziende devono oggi eseguire analisi approfondite del comportamento e delle esigenze dei dipendenti. È proprio partendo da queste analisi che, Avanade, ha realizzato iniziative volte a migliorare l’equilibrio tra vita privata e professionale, a favorire una forza lavoro eterogenea e a promuovere un ambiente in cui le persone si sentano a proprio agio nell’esprimere sé stesse.

Il secondo riconoscimento, il CEOforLIFE Italy Award 2022, ha premiato ancora una volta le nostre strategie HR per il benessere dei dipendenti, mettendo in luce il valore del nostro CEO e dell’azienda nel fissare nuovi standard di ambito di Employee Wellbeing. A ritirare il premio, la nostra Sales Director Monica Vetrò che ha così commentato:

“Grazie CEOforLIFE per aver riconosciuto l'impegno di Avanade. Questa esperienza ha permesso di diffondere il coinvolgimento del nostro amministratore delegato su importanti tematiche presso le nostre persone e con i clienti.”

Obiettivi e target aziendali per un futuro inclusivo

Il progetto di Avanade opera su diversi fronti:

Per monitorare e valutare il raggiungimento degli obiettivi di Employee Wellbeing, il progetto di Avanade prevede anche l’adozione di strumenti di misurazione, che permettono di tracciare e controllare l’andamento delle singole attività, fornendo indicazioni per migliorarle, sulla base dell’analisi dei dati raccolti.

La proposizione dell’azienda si completa poi con il dettaglio di ambiziosi target da raggiungere, sia sul breve, sia sul lungo periodo. Per quanto riguarda ad esempio l’engagement delle donne, Avanade si propone di raggiungere il 45% di assunzioni femminili e il 50% nel 2025.
Per il volontariato, Avanade ha poi l’obiettivo di devolvere 4 milioni di dollari in beneficienza e dedicate il 20% delle ore lavorative ad attività di volontariato nel 2022, 13 milioni di dollari e il 30% di ore lavorative nel 2025. Per quanto riguarda il tema dell’inclusione, Avanade punta a oltre il 95% del completamento dei corsi su etica e abbattimento dei bias cognitivi nel 2022 e il mantenimento di questo traguardo negli anni a seguire.

Avanade Stories Newsletter

Condividi questa pagina