Loading...

Avanade monitora la biometrica dello staff ai box Williams Martini Racing per incrementarne le prestazioni future in F1

Situazione aziendale

Un team di Formula Uno può avere la macchina più veloce in pista e perdere comunque la corsa. Ciò accade perché la velocità dell'auto non è la sola prestazione importante. La velocità dello staff ai box nel rimettere la macchina in pista e far risparmiare secondi preziosi al pilota può migliorare il posizionamento nella corsa e incrementare il numero di opzioni a disposizione per creare una strategia vincente.

Williams Martini Racing vuole supportare i propri piloti assicurando loro lo staff ai box più veloce e dalle prestazioni più costanti di tutta la Formula Uno. A dire il vero, lo staff ai box della scuderia Williams è già uno dei più forti. Ne sono dimostrazioni il fatto di aver completato il pit-stop più veloce della stagione 2016 e il premio 2016 DHL Fastest Pit Crew per il pit-stop più veloce nella maggior parte delle corse.



Al lavoro sulla trasformazione digitale di Williams Martini Racing fin dal 2015, Avanade ha già assicurato un'ampia gamma di soluzioni volte ad aiutare la scuderia ad ottimizzare la progettazione e la fase testing della vettura. Ma, come partner strategico di Williams, è possibile anche aiutare la scuderia a migliorare il successo del 2016 aggiungendo la tecnologia all'arte del pit-stop Williams?

"Lavorare con Avanade ci consentirà di mantenere un vantaggio sui nostri avversari quando si tratta di pit-stop. Ottimizzando le prestazioni del nostro staff, vogliamo ottenere sempre il miglior tempo anche nel 2017 per migliorare il posizionamento del team in campionato."

Gemma Fisher Human Performance Specialist, Williams Group

Soluzione

Williams e Avanade hanno identificato la biometrica come fattore chiave per comprendere e migliorare le prestazioni dello staff dei box. Hanno quindi combinato questa tecnologia con l'analisi dei dati e la creazione di report basata su Internet per ottenere informazioni utilizzabili da parte di Williams per la creazione di strategie adeguate di formazione e prestazioni.



La soluzione IoT ha rivoluzionato l'ambiente Williams Martini Racing. Durante la stagione 2016, i membri dello staff ai box Williams hanno indossato una speciale imbracatura pensata per il rilevamento di dati biometrici (frequenza cardiaca e respiratoria, temperatura e accelerazione massima). I dati ottenuti dalla misurazione sono poi stati caricati su un database in hosting su Microsoft Azure ed elaborati con la visualizzazione dati Microsoft Power BI. Infine, sono stati mostrati a Gemma Fisher, Williams Human Performance Specialist, utilizzando il Biometrics Analytics Dashboard di Avanade.



"Un'auto ha 200 sensori che registrano oltre 1.000 parametri. In pratica, volevamo espandere i dati a nostra disposizione riuscendo a comprendere la tecnologia che si nasconde dietro allo staff ai box," spiega Fisher. "Lavorare con Avanade ci consente di continuare a superare le barriere che ostacolano il nostro potenziale al pit-stop e ci aiuta ad utilizzare flussi di dati aggiuntivi per assicurarci di essere sempre un passo avanti rispetto agli avversari."

Risultati

Ora che il campionato è finito, Fisher utilizzerà il dashboard per valutare le informazioni raccolte durante il 2016 e sviluppare così una migliore comprensione dei punti da migliorare per ottenere pit-stop sempre più veloci . Ad esempio, l'analisi dei dati ottenuti dalla imbracatura speciale fornirà informazioni sulla fisiologia alla base del pit-stop perfetto. Ulteriori analisi cercheranno di scoprire se le informazioni ottenute dai dati biometrici possono influenzare aspetti specifici degli obiettivi di training individuale relativamente alla forma fisica.



Ad esempio, i report personalizzati sulle prestazioni possono evidenziare come lavorare in una determinata fascia di frequenza cardiaca possa ridurre il periodo di recupero cardiovascolare. I rilevamenti iniziali suggeriscono fattori di influenza sulle prestazioni come lo stress e il consumo di caffeina. I dati consentono una preparazione mirata ed altre azioni volte a migliorare le prestazioni del team da implementare prima dell'inizio del campionato 2017.



Questa soluzione può essere un esempio chiave di come Avanade stia aiutando le aziende a sviluppare un ecosistema IoT connesso per massimizzare il valore aziendale combinando tecnologie operative a tecnologie di informazioni aziendali per creare una differenza reale in termini di prestazioni.

VIDEO
Williams - Biometriche

Monitoraggio di IoT per prestazioni future.

CASE HISTORY
Williams

Case study su Williams.

Storie dei clienti correlate

Prossimi passi

Scoprite di più sul valore che offriamo alle aziende e ai loro clienti.

CONTATTATECI
Chiudi
Modal window
Contratto
Share this page