Loading...

Loading...

Inail: un nuovo modo di lavorare, il progetto di Digital Workplace pioniere di una PA innovativa

  • Scritto venerdì 15 luglio 2022
  • Tempo stimato di lettura 3 minuti

È una Pubblica Amministrazione innovativa, aperta al cambiamento e sensibile al tema del benessere delle persone quella che INAIL ha messo in capo nel 2019 con il progetto di Digital Workplace "Inail: un nuovo modo di lavorare", avviato da Accenture e Avanade, su base tecnologica Microsoft.  

Gli obiettivi del progetto e il suo ruolo chiave durante e dopo l’emergenza sanitaria 

Sull’onda della trasformazione digitale avviata negli ultimi anni, INAIL ha investito nel progetto Digital Working per promuovere la diffusione di una nuova cultura del lavoro e l’efficientamento del modello operativo, facendo leva sulle opportunità offerte dall’innovazione tecnologica e perseguendo i seguenti obiettivi: 

  • Sostenere l’evoluzione prevista verso un modello organizzativo “distribuito”, abilitando la collaborazione trasversale tra dipendenti e diverse strutture INAIL.
  • Elevare il livello di servizio all’utenza, assicurando la condivisione uniforme e tempestiva delle informazioni a tutta la platea INAIL e permettendo la conservazione, la reperibilità e la trasmissione dei dati in maniera sicura.
  • Migliorare la qualità del lavoro, incrementando il senso di appartenenza all’Istituto e rendendo il lavoro accessibile in modo efficiente e in mobilità, anche a persone con disabilità. 

Il progetto di Digital Workplace è stato avviato nel 2019 da Accenture e Avanade e, con l’arrivo dell’emergenza sanitaria da Covid nel 2020, ha avuto un ruolo chiave nella digitalizzazione e remotizzazione delle attività con l'obiettivo di attuare un’efficiente strategia di Smart Working, per tutti i circa 9.000 dipendenti. 

Scopri se la tua organizzazione è pronta per il Digital Workplace: clicca qui.

Come gestire innovazione e cambiamento nella Pubblica Amministrazione 

La trasformazione digitale nella PA – e non solo – richiede che i cambiamenti portati dalle nuove tecnologie siano accompagnati da un reskill e da un’evoluzione delle conoscenze dei dipendenti. Promuovere un cambiamento importante del mindset delle persone e l’aggiornamento costante delle competenze dei propri dipendenti è stato il motore del progetto Inail: un nuovo modo di lavorare. 

In questo caso, la soluzione abilitante è Microsoft Office 365, la cui implementazione è stata accompagnata e sostenuta da un intensivo e strutturato approccio di Change Management. Le caratteristiche native della piattaforma sono state in questo modo adattate alle esigenze dell’Istituto, realizzando i benefici attesi sia a livello individuale, per profili con operatività molto differenti (es: funzionari, medici, operatori, ecc.); sia per l’intera organizzazione grazie alla razionalizzazione dei processi. 

Perché il progetto di INAIL è una best practice nel contesto pubblico italiano 

L’aspetto che rende il progetto di INAIL un caso esemplare per il contesto pubblico italiano risiede nell’approccio smart e innovativo all’evoluzione del lavoro. INAIL ha infatti investito sul capitale umano e ha introdotto dinamiche organizzative legate a pianificazione, trasparenza e risultato. Le persone dell’Ente sono state chiamate a disegnare il proprio Digital Workplace, secondo una strategia Human Centered che ha generato una serie di benefici tra cui: l’abilitazione e gestione a regime di 8 scenari di business oggetto di sperimentazione e l’adozione effettiva degli strumenti della piattaforma a supporto dell’operatività quotidiana. Il progetto è risultato finalista ai Digital360 Awards 2020 per la categoria Smart Working e Collaboration.  

Fonte ZeroUno, speciale Digital360 Awards 2020: Avanade-Inail: così si è costruito il Digital Workplace.

Avanade Stories Newsletter

Condividi questa pagina